Ender’s Game

Ho terminato da poco di (ri)leggere Ender’s Game, questa volta in automobile in formato audiobook.

L’avevo letto forse distrattamente negli anni ’80 perché non mi ricordavo un gran che.

È un bel racconto, se non l’avete letto e volete farlo vi sconsiglio di spoilerarvi la trama.

Secondo quanto riferito dallo stesso Orson Scott Card, il seme di questa storia ha iniziato a germogliare nella sua testa nel 1967, quando, allora sedicenne, aveva visto il fratello maggiore partire per il Vietnam.

Nel 1975 Card ha realizzato la prima stesura di un racconto breve con questo titolo che due anni più tardi sarebbe stato pubblicato su Analog.

Il romanzo esce nel 1985 seguito nel 1991 da una versione rivista dopo il crollo del muro di Berlino.

La storia ha alcuni punti violenti, come è legittimo aspettarsi da un romanzo di military science fiction.

Il romanzo è stato pubblicato per la prima volta in Italia nel 1987 con il titolo Il gioco di Ender nella collana Cosmo Oro (#87) dell’Editrice Nord. In seguito il romanzo è stato ripubblicato in varie ristampe.

Autore: Luigi Rosa

Consulente IT, sviluppatore, SysAdmin, cazzaro, e, ovviamente, geek.

7 pensieri riguardo “Ender’s Game”

  1. Bel romanzo di SF (ri)letto di recente dopo aver visto il film.
    Non posso dire altrettanto dei vari seguiti che a mio avviso sono quasi illeggibili. Ammetto di aver terminato il terzo volume solo per vedere “come andava a finire”

    1. Ho accuratamente evitato film e sequel. Per quel poco che ho letto del film, hanno fatto pure delle modifiche buoniste, la solita porcata politicamente corretta di hollywood.

  2. Bellissimo libro. Anche il secondo della serie non m’era dispiaciuto, anche se più che fantascienza era socio-fantascienza. Il terzo invece m’ha lasciato un grosso MEH.

    1. A me il secondo è piaciuto, i due successivi sono molto inferiori e ho preferito di gran lunga lo spinoff su Bean.

Spazio per un commento