Geek mannari


Onestamente non vado in giro per la Rete a cercarmeli… però ogni tanto ne trovo qualcuno lo stesso, che mi colpisce di striscio. M’intriga e non riesco a evitare di dargli almeno un’occhiata.

Magari non si direbbe, ma sto parlando di webcomic, nella fattispecie Weregeek (ossia Geek Mannaro) di Alina Pete.

Due soli esempi, tanto per dare un’idea:

il primo episodio, con la trasformazione del protagonista;

il Cacciatore raggiunge il protagonista.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.