Il secondo intercalare resta in vigore

La ITU World Radiocommunication Conference (WRC-15) che si sta tenendo a Ginevra ha deciso che sono necessari ulteriori studi sull’impatto della modifica del sistema di riferimento universale per il tempo (UTC) che includa l’abolizione del secondo intercalare.

La decisione di WRC-15 propone nuovi studi sull’impatto di un eventuale nuovo sistema di riferimento temporale. Questa documentazione sarà presa in considerazione nella World Radiocommunication Conference del 2023.

Leggi tutto “Il secondo intercalare resta in vigore”

Secondo intercalare in giugno

Il 2015 durerà un secondo in più.

Quando la differenza in valore assoluto tra il tempo universale  UT1 e il tempo coordinato universale (UTC) si avvicina agli 0,6 secondi viene applicato un secondo intercalare per mantenere il delta tra le due misure entro 0,9 secondi in valore assoluto.

Applicata per la prima volta nel 1972, è una correzione necessaria per mantenere sincronizzata il più possibile l’ora degli orologi atomici con il movimento della Terra.

Fin’ora le correzioni sono sempre state in positivo.

Leggi tutto “Secondo intercalare in giugno”